Sex Toys

Economy vs Qualità: come deve essere un plug anale sicuro

economy-vs-qualità-plug-anali-rossociliegiashop-cover

Ho messo a confronto due plug anali, Uno economy e uno di qualità. Ecco 5 fattori che devi controllare quando compri un plug anale.

Al banco degli imputati:

a sinistra “Plug Anale Dorato”, senza marca, in alluminio, lo deduco dal peso perchè è arrivato senza alcuna indicazione riguardo, in una anonima bustina trasparente anch’essa senza marchio.

a destra “Plug Anale Silver” a marchio Rosebuds, fabbricato in Francia, in acciaio con pietra Swarovsky originale con confezione in cartone, certificato di qualità.

economy-vs-qualità-plug-anali-rossociliegiashop

1. Il materiale. Alluminio vs Acciaio inossidabile

Il materiale: alluminio vs acciaio. Se fossi sicura che il plug dorato è in alluminio vi direi tranquillamente che vanno bene entrambi poichè sono molto igienici. Con queste differenze:

    • L’alluminio pesa circa 1/3 dell’acciaio, è molto più leggero quindi, se lo indossate mentre andate a cena fuori di certo l’alluminio è più semplice da portare. Tuttavia per i giochi erotici l’acciaio inossidabile è il top. E’ vero, pesa un pochino di più, ma il “senso di riempimento” è di gran lunga più eccitante.
    • L’acciaio inossidabile è igienizzante al 100%. Non poroso, non assorbe germi, virus e batteri, pertanto potete immergerlo in acqua bollente per sterilizzarlo, resiste alle alte temperature. Non assorbe i lubrificanti, siano essi a base di silicone o acqua,
    • Entrambi i materiali sono termo sensibili, se immersi in acqua calda o fredda o messi in frigorifero possono cambiare la loro temperatura. Tuttavia l’acciaio trattiene questa variazione termica più a lungo e potete giocarci per più tempo.
    • In questo caso il plug dorato non ha una uniformità nel materiale, ci sono piccole parti un pò più ruvide tra la base piatta e il fusto segno di una lavorazione approssimativa che può creare irritazioni se utilizzato a lungo.

2. Il colore: attenzione se non è uniforme

  • L’acciaio inossidabile ha generalmente un colore neutro. L’applicazione di vernici o coloranti intaccano l’inossidabilità dell’acciaio pertanto i sex toys in acciaio inox sono sempre color silver.
  • Il plug in alluminio invece è stato colorato, colorato male direi, è evidente dalla non omogeneità del colore che in alcuni punti è più coprente di altri, questo colore verrà rilasciato sulla pelle? Si consumerà utilizzo dopo utilizzo? Chi può dirlo… non abbiamo indicazioni pertanto è una spiacevole possibilità. I plug anali in allumino sono quasi sempre colorati, il colore deve essere denso e uniforme.

3. La pietra: plastica o cristallo?

  • Veniamo a un punto dolente. Il plug dorato ha una “pietra” (le sto facendo un complimento che non merita chiamandola pietra) in plastica incollata al plug. Non è incastonata. Ispezionandolo si è staccata… il plug gioiello con la vita più breve della storia. E’ opaca e brutta, sembra appartenere a quei gioielli finti per l’infanzia, la collana della principessa “Qualcosa” in 100% plastica orribile. Neanche con la luce puntata riusciamo a farla luccicare.
  • Il plug silver di Rosebuds ha invece la pietra incastonata nella base. Il bordino di acciaio sovrasta la pietra Swarovsky, lucentezza, profondità di colore, in questo caso Heliotrope, effetto scintillante e lucido… tutta un’altra musica.

economy-vs-qualità-plug-anali-rossociliegiashop 01

4. La base: piatta e svasata per essere sicuri

La base piatta. Punto a favore per entrambi. I plug anali sicuri devono avere una base piatta e larga che funzioni da stop. L’ano tende a fare un effetto risucchio quando si introduce qualcosa ed è necessario al 100% (mai transigere su questo punto) che ci sia qualcosa che fermi il processo di entrata. Controllate sempre che rispetto al gambo la base sia molto più svasata. Alcuni plug pare abbiano la base svasata MA hanno anche il gambo molto spesso pertanto la parte che resta fuori è poca. Questi due in esame si equivalgono, ma le sbavature ruvide nell’alluminio che sono emerse tra la base e lo stelo del plug dorato sono un punto a sfavore. Ma la base c’è. E va bene.

5. La punta: punta viva vs arrotondata

Il punto più importante: la punta. Nessuno guarda mai questo elemento ma è fondamentale per la sicurezza, tanto quanto la base svasata

plug dorato punta

La punta del plug dorato ha un angolo molto netto, con punta viva. Toccandolo con i polpastrelli delle dita si sente lo spigolo. Questo elemento è molto pericoloso perchè le pareti interne del tratto intestinale, se lesionate, possono degenerare facilmente creando emorragie e lesioni pericolose. Anche una piccola micro-lesione, in un ambiente così ricco di germi e batteri, può facilmente infettarsi ed evolversi negativamente.

plug silver punta

La punta del plug silver è arrotondata, perfetta per entrare senza ledere poichè la superficie è sempre rotondeggiante. Appoggiando il dito non si avverte alcuno spigolo ma una piccola cupola.

EXTRA: Il prezzo, poco costa, poco vale?

Indubbio dire che c’è una gran differenza di prezzo che è data dalla qualità e anche dal materiale. L’acciaio costa sempre circa il 40% in più dell’alluminio. Non mi sentirei pertanto di dire “se costa  poco vale poco” perchè già la differenza di materiale incide molto sul prezzo di un prodotto. Tuttavia anche il prezzo ha una sua importanza, come in tutte le cose.

Questo plug in alluminio dorato ovviamente non lo abbiamo scelto per il nostro catalogo su Rosso Ciliegia Shop. Questi prodotti vengono acquistati da alcuni sexy shop per farli diventare omaggi-, “con 35 euro di acquisti in omaggio il plug anale e spedizione gratis”. Ogni giorno riceviamo anche noi email che propongono l’acquisto di piccoli lotti da vendere  o da dare come omaggio ai clienti, sono prodotti che hanno un costo all’ingrosso di circa 2 euro scarsi, al pubblico potrebbero essere prezzati 7/8 euro ma in verità molti negozi li prezzano circa 15 euro per far vedere che stanno regalando qualcosa di valore. Non li vale, neanche con la più fervida immaginazione.

Il plug di Rosebuds costa circa 70 euro, in linea con i plug in acciaio inox più grandini. Rosebuds è un top gamma, un corrispettivo in alluminio di buona qualità a un prezzo più basso è il brand Diogol, si aggira sui 25 euro ma tutti in qualità e sicurezza.

Conclusione e verdetto: Rosebuds vince la causa

Apparentemente è facile sbagliare a valutare un toys. Al colpo d’occhio si direbbe che sono prodotti simili e come tali, se li vendono nei negozi, vanno bene. Ma non è così. Con i sex toys bisogna fare attenzione perchè spesso prodotti molto scarsi se bene “infiocchettati” possono sembrare ben fatti o mescolarsi in cataloghi con migliaia di pezzi.

Il mio consiglio, da venditore di questi prodotti (e credetemi sono più i plug che ho scartato in questi anni rispetto a quelli che ho scelto per il catalogo) è quello di diffidare da prodotti che non appartengono ad alcun brand. Prodotti generici che non fanno riferimento al produttore provengono sempre da lotti cinesi di scarsa qualità, non marcati, utili per finire negli omaggi o speculare sui margini di vendita.

I plug anali sono come i dildo. Ci si affeziona al preferito e lo si conserva nel tempo. Meglio spendere un pochino di tempo in più per scegliere il vostro plug senza rischiare la salute.

Scelti da RossoCiliegiaShop:

Qui sotto due alternative valide con due fasce di prezzo differenti, la prima in allumino, Diogol 25 mm ideale per le prime esperienze, sicuro, di qualità, con cristallo Swarovsky e la seconda ovviamente il Rosebuds che vi abbiamo raccontato. Buon anal sex a tutti!