Piccanti Accessori

Il fascino proibito degli anal plug

il-fascino-proibito-degli-anal-plug

il fascino proibito degli anal plug 1 - rossociliegiablogCapita che sia difficile superare le barriere di ciò che reputiamo convenzionale e “socialmente” accettato. Il sesso anale è un tabu ancora oggi, per questo c’è chi non ha mai provato un Anal Plug.

Non c’è una regola fissa per tutti, c’è chi semplicemente non se la sente, non gli va, non è interessato al sesso anale, troppo uomo per farlo, troppo donna per subirlo.
Sarebbe bello se queste scelte fossero solo personali e non dettate dalla convenzione che chi accetta questa pratica accetta anche un atteggiamento “sottomesso“e “svilente”. Le regole socialmente accettate per quanto riguarda l’erotismo stanno a zero.

Vi sono diversi tipi di Plug anali, con diversi livelli di stimolazione, di molto semplice ed intuitivo utilizzo, che vi permettono di giocare, da soli o con il partner e scoprire questa sensazione.
E davvero non esistono confini nei generi, gli stessi che calzano a pennello per l’utilizzo per le donne possono essere utilizzati anche dagli uomini che hanno una ricettività molto sensibile nella zona prostatica.

Quindi, perchè non iniziare a giocare anche con questa parte del corpo? Un pò di lubrificante, il sex toys che preferite, il partner giusto e quel gusto erotico che sicuramente da quanche parte dentro di voi c’è…viceversa non stareste leggendo questo articolo.

Butt Plug: la sommità è a cuneo che cresce di circonferenza verso il centro per poi ridursi e terminare in una base solitamente piatta, sono realizzati in modo che una volta inseriti la contrazione dello sfintere li faccia restare in posizione sia che ci si muova, si stia in piedi o si cammini. Rispetto ai dildo sono generalmente corti. Considerati veri e propri dilatatori vanno inseriti con cautela e con l’aiuto di un lubrificante, la saliva o l’acqua seppur facilitando l’inserimento tendono ad asciugarsi troppo velocemente e non permettono la stessa gradevole sensazione che invece consente un prodotto specifico come un lubrificante a base di silicone. Alcuni hanno la base che anzichè essere piatta ha una sorta di anello, questi plug offrono la possibilità di essere estratti e manipolati più facilmente rispetto a quelli con la base piatta, per questo vengono utilizzati come uno stimolatore durante i rapporti e non vengono indossati come oggetto “decorativo” come invece accade per quelli molto piccoli con la base piatta e la parte finale in cristallo.

 

Anal beads: dalla forma allungata, sono costituiti da una serie di sfere distanziate tra loro, permettono una dilatazione graduale e un effetto contrazione-dilatazione dato dal movimento avanti e indietro del sex toy.  Ve ne sono di lunghezze, materiali e modelli differenti, i più conosciuti sono: in silicone con sfere di diametro crescente distanziate tra loro in modo fisso con una piccola maniglia finale per permettene l’estrazione-inserimento. Oppure con sfere mobili unite da una cordicella che devono pertanto essere inserite manualmente una alla volta. In entrambi è consigliato l’uso di un lubrificante specifico. Nel caso di quelli con le palline mobili  unite dal cordino è sempre opportuno memorizzare il numero di palline presenti nel toy e contarle alla fine dell’attività, materiali scadenti o articoli di scarsa qualità potrebbero provocare il distaccamento di una delle sfere.

Dildo: utilizzati sia per penetrazioni vaginali che anali, la forma è tipicamente fallica e possono essere vibranti oppure no.  Ce ne sono di tutti i tipi e i materiali, sono molto comuni quelli in silicone, e stanno prendendo piede negli ultimi tempi quelli in vetro borosilicato e in acciaio che hanno alcune caratteristiche molto apprezzate, ad esempio la loro capacità di essere termosensibili: possono essere immersi in acqua calda per essere riscaldati oppure in acqua fredda per essere raffreddati, non sono porosi, quindi sono facilissimi da pulire e se ben tenuti praticamente eterni. Si presentano anche in modo molto elegante.

Ci sono poi i plug anali vibranti, una novità di questi ultimi anni poichè in passato per la stimolazione anale si utilizzavano i vibratori che avevano forme sagomate quasi esclusivamente sul canale vaginale. Ma per fortuna ci si evolve e ora ci sono plug anali che vibrano, sia butt plug che anal beads, oltre agli stimolatori prostatici che sono appositamente disegnati sull’anatomia maschile entrando in contatto con la prostata per una stimolazione diretta, a seguire ve ne mostro 3, potete cliccarci sopra se volete vedere i dettagli di ciascuno:

Kit anale: per provare esperienze diverse, ideale per sperimentare e dedicarsi alla pratica del sesso anale, è perfetto per chi vuole iniziare ma anche per chi è già pratico.  Ce ne sono di vari tipi, questo che proponiamo è quello più vario e completo. Mancano solo due elementi per essere davvero perfetto: lubrificante anale e disinfettante per sex toys.