Piacevoli Attenzioni

Segreti d’oriente: Il massaggio delle mani…un dolce contatto

Segreti d'oriente Il massaggio delle mani...un dolce contatto

Il massaggio delle mani è una pratica davvero sublime. Si muovono continuamente tutto il giorno indipendentemente dal tipo di lavoro che venga svolto, le mani sono le “api operaie” del nostro corpo, spesso sopportano lavori faticosi e altre volte lavori più leggeri ma incredibilmente ripetitivi come il ticchettare sulle tastiere. Anche se non fate nulla e chiaccherate seduti il semplice senso del tatto delle vostre mani a contatto con un tessuto, le impegna impercettibilmente. Accumulano tensioni, rigidità, contratture e sforzi di cui non vi accorgete ma ci sono. Le mani racchiudono tutti i collegamenti agli organi e all’energia, sono come un dispositivo di controllo generale di tutto il vostro corpo.

Massaggiare e coccolare il partner non vuol dire solo entrare a contatto con l’interezza del suo corpo. L’enorme potenzialità del massaggio alle mani è sottovalutata: sinchè non lo provate non vi renderete conto di quanto sia rilassante e rigenerante. E dopo averlo provato non potrete più farne a meno. Quindi attenzione a proporlo al partner…continuerà a chiedervelo in molte altre occasioni.

Potete stare frontalmente al partner, ma anche seduti o distesi di fianco. La mano va massaggiata in tutta la sua interezza, palmo, dorso e dita.

  • Potete partire dal palmo, con il pollice massaggiate tutta l’area con movimenti circolari in senso orario applicando una pressione media, come se doveste disegnare una spirale nel palmo, dal centro sempre più ad allargarsi. Chiudete quindi la vostra mano a pugno, mettete le vostre nocche nel palmo della mano del partner e muovetevi flettendo ed estendendo il polso, avanti ed insietro, facendo così roteare le vostre nocche nel palmo della sua mano.
  • A questo punto utilizzate entrambi i vostri pollici e passateli nel suo palmo facendo pressione come se doveste aprire e stendere il palmo dal centro verso l’esterno. Questa operazione può essere ripetuta anche sul dorso. 
  • Massaggiate sempre con movimenti circolari le articolazioni delle nocche sopratutto alla base delle dita, un dito alla volta. Ripetete la stessa operazione anche su tutte le altre piccole articolazioni presenti nella lunghezza delle dita.
  • Prendete ciascun dito del partner tra pollice e indice e tirale dalla base fino alla punta. Massagiatele alla base ruotandole con piccoli e delicati movimenti in senso orario e antiorario.

Un consiglio: il massaggio delle mani è anche un perfetto auto-massaggio, puoi quindi dedicarti questa coccola anche da sola/o e provare così questi movimenti che ho appena descritto e magari anche altri come “test” prima di farli sulle mani del partner.

Per ridurre l’attrito e idratare la pelle si può utilizzare dell’olio da massaggio, olio di mandole, della crema o del burro di Karitè al quale potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale di limone, un vero toccasana per le unghie. Se è inverno e le mani sono fredde usate l’olio termico, quello erotico che si attiva al soffio è perfetto!

E’ un momento molto piacevole che potete dedicarvi e dedicare a fine giornata, mentre guardate la tv, chiaccherate o come iniziale contatto per prendere confidenza con un nuovo partner.

Attenzione però: è estremamente rilassante quindi se il vostro intento è cercare un contatto per sedurre non prolungatevi troppo per evitare che si addormenti. Piuttosto se il vostro intento è far prendere un altra “piega” alla serata utilizzate una crema o un olio commestibile, potreste ogni tanto assaggiare delicatamente le sue dita per risvegliare i suoi sensi.

Se invece la giornata è stata parecchio pesante e volete quietare gli spiriti del partner senza dovervi inventare il classico “mal di testa” (che non ci fa onore), nulla di meglio che una calda tisana, e un lungo e lento massaggio alle mani mentre siete distesi sul letto con un tranquillo sottofondo musicale…è molto probabile che si addormenti!

No Comments

    Leave a Reply